giovedì 22 maggio 2008

Hic Et Nunc (pensieri che lasciano il tempo che trovano)

Che ormai non so mica se so più fare io a scrivere i post, a livello di blog funzionalità la dipartita del Demone ha fatto più danni che gli Stinger su Baghdad, per dire. Stasera però c'ho un po' di spleen addosso, che quest'estate proprio non ne vuol sapere di sbucar fuori, e son da sola e allora un po' di sano delirio mi pareva un'ipotesi allettante. Stavo riflettendo su una frase di House: "Lo scopo nella vita non è eliminare l'infelicità, è mantenere l'infelicità al minimo", beh partendo da questo dogma, la mia è ai minimi storici, però se mi impegno il mio lato ombroso è sempre dietro l'angolo. C'è chi mi dice che dovreri uscire di più, una volta me lo dicevo pure io, adesso sono sempre più convinta che fuori è un brutto mondo, e che oggi quando le mie colleghe mi dicevano "Vale ma perchè te non esci mai, non hai una vita sociale, non hai degli interessi ?", io gli ho risposto "Perchè non c'è proprio niente per me fuori, questo non ha niente a che fare con la vita sociale ", che voleva suonare un po' come in Birdy, quando Nicholas Cage chiede a Matthew Modine :"Perchè non parli, perchè non dici niente" e l'altro: "Perchè non ho un cazzo da dire!".
M'han guardata strana loro, ci sono abituata. M'ha salvato Vince, il mio grandioso "boss", con un uscita cameratesca: "Noi non si esce, non perchè siam morti, che noi tutto quello che s'aveva da fare in giro l'abbiam già fatto, e che adesso ad andare in giro c'è solo da rischiare di non tornare più a casa!". Punto.
Oggi al supermercato, in fila davanti a me c'era una ragazza e mentre pagava mi sono accorta che aveva un coniglio nano nella borsetta, solo le orecchie spuntavano, Camilla si chiamava la coniglia che era una coniglia femmina, io ecco l'avrei scippata... vorrei proprio un coniglio nano.

Sto ascoltando: The Bends, Thom Allegria Yorke, come direbbe il mio amico Jackie, provo pure con compiaciuta convinzione a capirci qualcosa dei testi, che son belli proprio. Street Spirit mi smuove qualcosa dentro, qualcosa che mi fa quasi venir voglia di piangere
"All these things in all positions...All these things will one day take control...And fade out again and fade out..."

Ho appena finito di leggere: Il Sole Dei Morenti di J.C. Izzo, ecco è un romanzo struggente, la storia di un viaggio, di rimpianti, di ricordi, del desiderio di rivedere un sole particolare prima di arrendersi completamente alla miseria, all'abbandono, al fallimento... "L'inverno Titì se lo portava dentro", così comincia. Che poi a me Marsiglia mi è rimasta uncinata nel cuore proprio.

Forse è solo questo tempo incerto, forse sono queste nuvole basse, pronte a vomitarti addosso oceani di pioggia, forse è solo che in fondo ho sempre un'immensa paura di restare da sola, forse è per questo che stasera sento così freddo e vorrei solo rannicchiarmi in silenzio in posizione fetale... o forse è solo colpa del mio dente del giudizio che nell'esalare gli ultimi respiri mi fa vedere le stelle, domani passa tutto, domani è un altro giorno, che è pure venerdì poi e sabato ci sta anche la grazia forse, è solo che a volte, sento così tanta stanchezza addosso, dentro...

5 commenti:

Baol ha detto...

Te lo avevo detto io no? J. C. Izzo era un grande!

La mia non sta ai minimi, anzi, credo che sia dall'adolescenza che non raggiungeva certi picchi...

Crazy Drile ha detto...

take it easy, is just one bad moment...but tomorrow is another day, just dream something under your blankets...believe in that, and I promess to you sometimes the dreams can be reality

Un beso Vale

ps...amd if some day you need just stay alone and quiet and some people ask you Are you O.K??? what happen with you??? you no are the same....just say Fuck Off! is your life and you dont need say or explain nothing...take care Bruja

Hiraeth ha detto...

@ Baol: Per Izzo c'avevi ragione proprio, anche se ci son rimasta malissimo per la porcata che ha fatto Dedè...
Per l'altro discorso, di picchi e minimi, mi spiace e posso solo dirti che se vuoi io per parlare ci sono sempre volentieri e ti mando un abbraccio!
P.S. Mi ha fatto troppo effetto che adesso oltre a vedere che faccia hai so pure che hai una voce, con un accento troppo troppo carino! :)

@ Crazy Drile: Don't worryit was just a little blue moment, already passed. I know that sometimes drems became true, just because I have the living proof of a dream quite close to me... And say fuck off to all the people who don't really understand me it's been my own way since years.
Un abrazo.
Thank you so much for being so close even if there's a ocean between us! ;)

Crazy Drile ha detto...

I was really worried about you

un beso

Hiraeth ha detto...

@ Crazy Drile: Thank you! :) Never be worry for me, I arise from my ashes like a phoenix!