giovedì 9 ottobre 2008

Anniversario. Lacrime e non aggiungo altro.



Cari Hildita, Aleidita Camilo Celia e Ernesto,
se un giorno dovrete leggere questa lettera sarà perché io non sono tra voi.
Quasi non vi ricorderete di me e i più piccolini non ricorderanno nulla.
Vostro padre è stato uno di quegli uomini che agiscono come pensano e, di sicuro, è stato coerente con le sue convinzioni. Crescete come buoni rivoluzionari. Studiate molto per poter dominare la tecnica che permette di dominare la natura. Ricordatevi che l'importante è la rivoluzione e che ognuno di noi, solo, non vale nulla.
Soprattutto, siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo. E' la qualità più bella di un rivoluzionario. Addio, figlioli, spero di vedervi ancora. Un bacione e un grande abbraccio da
Papà


Io stasera non dico parole. Ne ho poche. Strano eh, che io son sempre logorroica, ma che mi è stata ricordata questa data e la conversazione seguita mi ha solo fatto riflettere e tacere. C'è chi ha scritto cose molto più sensate di me e le sa scriver meglio. Di mio ci metto il cuore, crederci e qualche lacrima.

"Signor Colonnello, sono Ernesto, il “Che” Guevara. Mi spari, tanto sarò utile da morto come da vivo"

6 commenti:

Maraptica ha detto...

Amica mia...che spettacolo di post! :*

Hiraeth ha detto...

Grazie cara!...ma io non ho detto nulla, io ho lasciato parlare...

LB ha detto...

Ce ne fossero ancora...
ce ne sono ancora?
... mi sa di no.
Tristezza.

MARGY ha detto...

.......... per me il 9 OTTOBRE è solo da ricordare come il compleanno di un pacifista, uno dei più grandi..che tutto si pensava sarebbe diventato meno che quello che è stato: JOHN LENNON !...
penso solo a lui.. e questo giorno è solo dedicato a lui...

Hiraeth ha detto...

@ MARGY: ecco mi era sfuggito quest'anno...mi unisco, io John Lennon lo conosco da piccola, sulle sue parole ci ho imparato l'Inglese, mi ha commosso mille volte. Si vede che in ottobrer nascono persone grandi........Imagine!

Hiraeth ha detto...

@ Letizia: Persone del genere son fiori rari, però dico io che finchè la loro vita scatena in noi una scintilla, la consapevolezza e il bisogno di non lasciare perdere, queste persone vivranno sempre e noi abbiamo il modo, la testa, il cuore per portare avanti i loro ideali.