domenica 24 agosto 2008

Surprise!

Non mi ricordo ormai più chi disse che la gente è lo spettacolo più bello. In effetti concordo. La vita è piena di sorprese e non sai mai cosa aspettarti, le persone sono l'incognita per eccellenza. Ti capita che hai degli amici da cui ti aspetti comprensione ed empatia e invece, sul più bello sono pronti a spararti addosso sentenze e frasi fatte perchè devono portare fuori il cane. Succede che delle persone che ti fan credere che a te ci tengono davvero, tergiversano e svicolano per concludere che forse non è il caso di vederti più, che non è corretto nei confronti delle persone di serie A, così capisci che sei fuori classifica, serie C senza possibilità di recupero, neanche di B, che pure il Ravenna ci sta in serie B. Serie C definitiva. Scuse, che se uno le cose le vuol fare le fa, che non è necessario confessare ogni pensiero ed ogni azione, basta essere responsabili delle proprie azioni, cazzo pure il mio eterno ruolo da migliore amica mi è stato espropriato, questo mi destabilizza. E allora quando ti rendi conto che sei fuori da ogni gioco, ti vien da chiederti se ha senso continuare a provare, o rassegnarti che sei fuori tempo massimo. Magari mi dovrei trovare degli hobbies, le parole crociate (son brava eh), l'uncinetto, fare puzzle (mi è sempre piaciuto) o iscrivermi a qualche corso. Poi non ho ancora esaurito Grey's e mi sa che dal mulo riesco a recuperare qualche anticipazione quarta serie, quindi lusso. Finito Grey's? Dr. House, tutte le serie. Finito quello beh o cercherò nuove serie da scaricare con la mia adsl da ormai 6 mega fissi o mi iscriverò ad un corso di danza del ventre, così potrò ballare Mysterious ways in modo consono.

6 commenti:

Giovanni ha detto...

Guarda, io sono SEMPRE e SOLO il migliore amico di tanta gente, ed è comunque frustrante. Non sei da retrocessione, ma neanche da playoffs, e allora quasi viene da chiedersi... perchè spendere tanti soldi per allestire una squadra da promozione se poi "l'arbitro fa il cornuto" e non ce la facciamo mai?

Anonimo ha detto...

hai prodotto troppo in sto week end...non riesco a leggere tutto..ma questo post l'ho letto. cosa sono sti discorsi?! cosa vuol dire che sei di serie c?!...non esistono persone migliori e persone peggiori, non esistono classifiche. ora, non ho capito benissimo cosa sia successo, ma forse a volte diamo un valore alle cose che gli altri non danno. ho scoperto da poco che per tanti anni ho considerato un mio amico come miglior amico per venire a sapere, sue testuali parole, che non era nella categoria "migliori amici" che lo dovevo mettere. ha fatto poco male, perchè mi era calata molto la stima nei suoi confronti, si era comportato malissimo e lo avevo mandato a quel paese...ma mi è dispiaciuto aver considerato in un modo una persona che non si meritava di essere considerata tale. ma non di serie c o di serie a...insomma, essere migliori amici è una cosa anche un po' relativa. magari c'è qualcuno che si considera tuo migliore amico e tu lo calcoli appena...o viceversa.
forse, visto che ti metti a confronto con le persone di serie A (rileggo ora), il problema è un po' più profondo e non mi va di scavare oltre...ma te lo scrivo anche qui, stimati di più...tu sei tu, quelle che tu chiami persone di serie a sono comunque persone, non hanno niente in più di te e tu non hai niente da invidiare loro...
io consiglierei uno sport duro...tipo boxe...così ti sfoghi e immagini le facce di chi ti ha "declassato" :) dai, che di cose da fare se ne trovano sempre se si ha voglia di fare!
un bacione!

Martina

LB ha detto...

L'anno scorso per una serie di circostanze (partenze e ritorni a casa di amici, soprattutto) ho passato mesi di solitudine totale che stavo cadendo in depressione nera. I week end mi facevo di Lost, Heroes e Prison Break. E questo è un consiglio.
Lo scorso settembre ho deciso che non potevo continuare così e mi sono iscritta a un corso di pittura. Poi ho zittito diffidenze e timidezze e ho partecipato a una cena con bloggers sconosciuti. E insomma, un po' alla volta ho ricominciato a non passare il sabato in compagnia di Sawyer e Peter Petrelli (per quanto...). E questo è il secondo consiglio: se ti vuoi trovare un hobby cercatelo un po' social, che non si sa mai!
Un bacio da Champions League ;)

Hiraeth ha detto...

@ Giovanni: Quanto ti capisco, lo sai, alla fine sono tutte energie sprecate, bisognerebbe davvero trovare un modo di indirizzarle in maniera più costruttiva. Già, ma quale?

@ Marty: In effetti la domenica produco molto, troppo in effetti, è che per me le domeniche sono pericolosissime, penso troppo e puntualmente mi ritrovo immersa fino al collo nelle mie crisi interiori e poi sempre di domenica mi accadono gli abbandoni, puntualmente, la gente ha sempre cose più importanti da fare che parlare con me o tenermi compagnia. E vedi come ti ho già scritto la mia autostima cala paurosamente e mi vengono da scrivere questi post di un'amarezza incredibile, sono l'unico modo che ho per sfogarmi...
In effetti una volta facevo kickboxing, potrei prendere in considerazione l'idea di ricominciare...

@ lb: In effetti in compagnia di tv e pc ci ho passato autunno e inverno, la primavera m'ha portato una boccata d'aria fresca, ma la scorta d'ossigeno si è esaurita troppo presto e così da mesi passo i weekend in questo modo, mai uscita, mai una festa, che poi dopo un po' ti passa la voglia di fare tutto, perdi lo stimolo e cedi all'apatia. Grazie per i consigli, come dicono gli U2 "it's just a moment, this time will pass", quella che sono davvero prima o poi risalterà fuori e mi toglierò di dosso la pelle vecchia, in fondo il motto dello scorpione è "Io risorgo".
Un bacio anche te e intanto che ci sono, congratulazioni zia del Guancia ;)

Giacomo ha detto...

Ti volevo lasciare un commento, ma purtroppo ora devo portare fuori il cane. Have a nice whateveryouwant! :)

Hiraeth ha detto...

@ Jackie: Lo sai che certe volte mi fai incazzare a bestia e ti darei fuoco? Ma sono più quelle no. Ringrazia da parte mia chi ha portato fuori Porthos al posto tuo stasera.